GVS -8,1% accelera al ribasso e tocca nuovi minimi storici all'indomani della comunicazione dei risultati del primo trimestre. I ricavi sono stati pari a 81,1 milioni di euro, in calo dai 103,0 milioni di un anno fa, ma a +17,3% su base normalizzata dall'effetto COVID del primo trimestre del 2021 (69,1 milioni). Il risultato netto normalizzato è pari a 16,4 milioni, contro i 32,1 milioni di un anno fa che su base normalizzata si attestano a 19,2 milioni. Per l'esercizio 2022 GVS conferma "la previsione di una moderata crescita in termini di fatturato [...] anche grazie al contributo positivo delle acquisizioni più recenti" e di "limitata diluizione" dell'EBITDA margin.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)