Il Consiglio di Amministrazione di *Health Italia, *tra i principali attori nel mercato italiano della sanità integrativa e della offerta di soluzioni per il benessere di famiglie e dipendenti di aziende, riunitosi in data 31 marzo 2021, ha approvato il Progetto di Bilancio Civilistico ed il Bilancio Consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2020.

Massimiliano Alfieri, Amministratore Delegato del Gruppo, ha dichiarato: "Archiviamo il 2020 assolutamente soddisfatti per i risultati raggiunti e gli obiettivi di sviluppo portati a termine. La crescita in termini di redditività e la significativa crescita della marginalità sono la coerente conseguenza di un modello di business integrato ed articolato e di un'attenzione costante all'innovazione nell'offerta e nelle modalità operative. Siamo stati in grado di consolidare la nostra posizione quali leader nel settore Healthcare, cogliendo le opportunità derivanti da una maggior attenzione da parte delle Istituzioni e dei cittadini riguardo i temi della salute, della prevenzione e del benessere, emersi quali ambiti prioritari da tutelare e promuovere anche in relazione alla pandemia. Nel corso dell'anno abbiamo messo in atto un articolato processo di integrazione societaria, per compenetrare ancora di più le diverse anime di Health Italia in un progetto che possa continuare a rappresentare un'eccellenza nel panorama italiano. Di rilievo sono poi gli accordi stretti con diversi Enti, che potenziano il nostro modello distributivo ampliando congiuntamente le possibilità di penetrazione commerciale e permettendo a nuovi target di clientela di scegliere i nostri prodotti e servizi. In futuro, ci proponiamo di sfruttare le opportunità di cross selling esistenti tra i mercati in cui operiamo, basandoci sulla nostra significativa esperienza nel campo della protezione sanitaria, nella telemedicina e nel settore della nutraceutica e cosmeceutica. Abbiamo inaugurato il 2021 festeggiando il 20esimo anno dalla fondazione della Società, e siamo fiduciosi che questo sia solo un importante traguardo di un lungo percorso di crescita".


  • DATI ECONOMICI E PATRIMONIALI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2020
    *I *Ricavi totali *chiudono a € 32,8 milioni, evidenziano un incremento di circa il 3,3% rispetto al 2019 (€ 31,8 milioni) con una contribuzione rispettivamente dell'85% dalla divisione "Healthcare and Services", del 10% dalla divisione "Medical services", e del 5% della divisione "Nutraceutical & Cosmeceutical".
    I Ricavi operativi ammontano a € 32,2 milioni, in aumento del 2% rispetto ai ricavi 2019, pari a € 31,5 milioni.

I Costi operativi passano da € 28,1 milioni del 2019 a € 26,0 milioni al 31 dicembre 2020, con un decremento di € 2,1 milioni pari al 7,6% in meno circa. Tale diminuzione è determinata principalmente dal decremento del costo del personale per € 1,8 milioni nonché altri costi operativi, in virtù di una sempre maggiore integrazione organizzativa ed un attento controllo delle dinamiche dei costi. Una maggiore efficacia è stata inoltre raggiunta anche grazie allo sviluppo tecnologico realizzato tramite piattaforme informatiche proprietarie.

L'*EBITDA *è pari a € 6,2 milioni, in crescita significativa pari all'87% circa rispetto ai € 3,3 milioni dell'esercizio precedente. L'EBITDA Margin si attesta al 19,3% dei ricavi netti, con un importante incremento rispetto al 2019 (10,6%).

Il *Risultato dell'esercizio *si chiude con un utile pari a € 1,3 milioni, in crescita del 58% circa rispetto all'esercizio precedente (utile di € 0,8 milioni).

La *Posizione Finanziaria Netta *è pari a € 10,4 milioni, in aumento rispetto alla Posizione Finanziaria Netta pari a € 8,9 milioni al 31 dicembre 2019. L'Indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2020 include l'ammontare del prestito obbligazionario convertibile concluso da Health Italia S.p.A. per € 10,2 milioni con scadenza nel 2023, e debiti verso banche e verso altri finanziatori oltre 12 mesi che complessivamente ammontano a € 5,6 milioni parzialmente compensato da disponibilità liquide per € 4,7 milioni (€ 1,1 milioni).

Il *Patrimonio netto *è pari a € 27,3 milioni contro i € 26,1 milioni al 31 dicembre 2019 con un incremento di € 1,2 milioni essenzialmente riconducibile all'utile dell'esercizio.


  • PRINCIPALI EVENTI DI RILIEVO DEL 2020
    ** Nel luglio 2020 Health Italia S.p.A. ha pubblicato il primo Bilancio di sostenibilità 2019 in qualità di controllante, con evidenza degli aspetti salienti delle attività già operate in termini sociali, ambientali e di governance, che rappresentano un modello di business altamente sostenibile. Contestualmente alla realizzazione del primo bilancio di sostenibilità, la Società ha ritenuto anche opportuno misurare concretamente gli impatti sociali, ambientali e di governance, ottenendo dalla società Cerved Rating Agency, la valutazione del proprio Rating ESG con una classificazione "BBB", che evidenzia "un'alta capacità di gestione dei fattori ESG".

  • Nel dicembre 2020, Health Italia S.p.A., tramite la propria controllata Health Point S.p.A., ha sottoscritto un accordo con Novares, società specializzata in servizi informatici e gestione dei pagamenti, controllata dalla F.I.T. (Federazione Italiana Tabaccai), per la distribuzione nelle tabaccherie di servizi di telemedicina.

  • In data 28 dicembre 2020, con un ulteriore investimento di Euro 1.000.000, finalizzato alla sottoscrizione dell'aumento di capitale sociale del Gruppo Banca Igea, Health Italia S.p.A. ha aumentato la propria partecipazione al sistema bancario italiano, in virtù delle interessanti prospettive distributive attese. A seguito dell'accordo sottoscritto a Giugno 2019, che prevedeva l'esclusiva per il quinquennio 2019-2024 per la distribuzione di prodotti e servizi proposti da Health Italia nelle oltre 35 filiali del Gruppo Igea-Fucino, Health Italia ha definito con il partner bancario anche l'accordo in esclusiva, sempre per 5 anni, per veicolare la propria offerta sia tramite la piattaforma di Igea Digital Bank sia attraverso la struttura di Private Banking, al fine di raggiungere gli importanti risultati attesi in termini di diffusione territoriale e penetrazione commerciale. Il nuovo accordo ha l'obiettivo sia di realizzare compiutamente l'innovativo modello distributivo di servizi e prodotti di sanità integrativa attraverso sportelli bancari, banca on line e advisor finanziari, sia di raggiungere con i prodotti retail tutta la clientela dell'istituto bancario ed anche per offrire alle numerose imprese clienti del Gruppo Banca Igea il nuovo servizio denominato "Imprendo Welfare".

  • Alla data del 31 dicembre 2020, Health Italia, attraverso la sua attività di promozione mutualistica, ha acquisito, tramite gli accordi in essere con Mutua Mba, rilevanti contratti con Enti Bilaterali. Risulta estremamente intensa l'attività di promozione mutualistica in tale ambito e al 31 dicembre 2020 emerge che i contratti conclusi con gli Enti Bilaterali erano pari a 12, di cui 3 acquisiti nel corso del 2020.


  • PRINCIPALI EVENTI DI RILIEVO DOPO LA CHIUSURA DELL'ESERCIZIO 2020
    ** In data 11 febbraio 2021 si è avuto l'atto di fusione della società H-Digital S.p.A. nella società Health Italia S.p.A., con una modifica dello statuto di Health Italia S.p.A., all'esito della fusione per ampliamento dell'oggetto sociale;

  • In data 24 febbraio 2021 si è avuto l'atto di fusione delle società Health Pharma S.p.A. e Health Food S.r.l. nella società Health Biosciences S.p.A.;


  • DATI ECONOMICO-PATRIMONIALI DELLA CAPOGRUPPO HEALTH ITALIA S.P.A.
    *I Ricavi netti della Capogruppo chiudono a € 24,4 milioni (€ 24,3 milioni nel 2019).
    L'EBITDA si attesta a € 8,1 milioni (€ 6,4 milioni nel 2019), evidenziando una marginalità in costante crescita con EBITDA Margin che passa dal 26% del 2019 al 33% del 2020.
    Il Risultato netto d'esercizio si chiude con un utile pari a € 0,6 milioni (€ 3,9 milioni). La Posizione Finanziaria Netta è pari a € 6,6 milioni (€ 3,7 milioni al 31 dicembre 2019).

  • IMPLICAZIONI DELLA PANDEMIA DA COVID-19
    *In merito al contesto di incertezza generato dalla pandemia da COVID-19, l'Assemblea degli Azionisti di Health Italia S.p.A. del 26 Giugno 2020 ha approvato la proposta del Consiglio di Amministrazione di non distribuire dividendi e di reinvestire nell'attività della Società l'utile dell'esercizio 2019. Nel periodo di lockdown il Gruppo Health Italia ha mantenuto la propria operatività anche attraverso il ricorso allo smart working e messo in atto misure incisive per ridurre i costi e gestire l'emergenza, quali l'incentivazione all'utilizzo di ferie e permessi e il ricorso agli ammortizzatori sociali nei segmenti di business che maggiormente hanno risentito delle restrizioni.

Per la ripartenza il Gruppo Health Italia ha predisposto tutte le misure necessarie a contrastare il virus e a tutelare la salute dei propri dipendenti e collaboratori: sanificazione dei locali, acquisto di dispositivi di protezione individuale, diffusione di regole di igiene e distanziamento sociale, estensione dello smart working. I risultati al 31 dicembre 2020 evidenziano la resilienza del Gruppo Health Italia che, nei primi tre mesi dell'anno, aveva marginalmente risentito degli effetti della crisi pandemica in corso.

Tutti gli indicatori sono con segno positivo e testimoniano la stabile crescita delle attività del Gruppo Health Italia. Dalle analisi effettuate nell'ambito del Gruppo Health Italia non si rilevano incertezze e rischi significativi connessi al COVID-19 tali da mettere in dubbio la continuità aziendale.


  • EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE
    *Il Gruppo Health Italia ha confermato anche in un anno complicato come il 2020 le valenze della propria strategia finalizzata allo sviluppo di un modello di business integrato e focalizzata su un sistema di offerta articolato, per diffondere la cultura del benessere e della prevenzione e promuovere uno stile di vita sano. Il Gruppo opererà sempre più funzionalmente, in modo ancor più integrato, con un sistema commerciale multicanale rappresentato da professionisti della salute, istituti bancari, partner commerciali come le tabaccherie, enti bilaterali, aziende, case di cura, vendita on line e con una clientela sempre maggiormente fidelizzata ed anche in una logica di cross selling in tre mercati che prospettano interessanti valori di crescita attesa per i prossimi anni, quali i) la sanità integrativa ed il welfare aziendale, ii) la telemedicina e le prestazioni sanitarie, e ii) la cosmeceutica - nutraceutica. Inoltre, il Gruppo, continuando a rafforzare le sinergie tra modello profit e non profit, valorizzando sempre di più le attività degli enti mutualistici con competenze gestionali ed imprenditoriali e implementando le attività industriali con una maggiore capacità di lettura dei valori sociali e territoriali, prosegue con determinazione lo sviluppo di un sistema che, tramite un'integrazione sempre più strutturata, possa mantenere il vantaggio competitivo.

Pur con la consapevolezza necessaria per constatare che le variabili esogene sono ancora molte e troppo aleatorie per consentire di formulare ipotesi di lungo periodo, sembrano esserci buoni presupposti per la crescita societaria, sia in termini di ricavi che di redditività, a fronte delle scelte politiche nazionali e delle modifiche culturali dettate dalla pandemia, che privilegiano soluzioni strategiche che potranno favorire lo sviluppo dei mercati della sanità integrativa, del welfare, della telemedicina e delle bioscienze, che sono esattamente i mercati nel quale la capogruppo e il Gruppo Health Italia operano da anni, già con risultati positivi.


  • DESTINAZIONE DEL RISULTATO DI ESERCIZIO
    *Unitamente all'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020, il Consiglio di Amministrazione, in coerenza con il particolare momento storico determinato dalla pandemia in corso ed al fine di rafforzare ulteriormente il patrimonio netto della società, ha deliberato di proporre all'Assemblea degli Azionisti di destinare il risultato d'esercizio di € 570.330 come segue:
  • 5% dell'utile dell'esercizio a riserva legale, per un importo pari a € 28.517; * quanto ad € 541.813 a utili portati a nuovo.

  • APPROVAZIONE BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ
    *Nel corso della stessa seduta il Consiglio di Amministrazione ha approvato anche il Bilancio di Sostenibilità 2020 che è stato realizzato in coerenza con la mission del Gruppo da sempre fondata su una particolare attenzione alle tematiche ambientali, sociali e di governance, passo fondamentale volto ad una sempre maggiore trasparenza verso tutti gli stakeholder, veri driver di una crescita di valore sostenibile nel lungo periodo. In questo particolare contesto il Gruppo Health Italia, che ad aprile 2020 ha ottenuto il Rating ESG "BBB – High ESG Risk Management Capability", ha proseguito con determinazione il proprio percorso sostenibile creando il Comitato di Sostenibilità Aziendale e deliberando un Piano di Sostenibilità pluriennale, per garantire una costante coerenza tra modello di business e comportamenti sostenibili.

Il Bilancio di Sostenibilità verrà pubblicato sul sito istituzionale Health Italia nella sezione dedicata.


*CONVOCAZIONE DELL' ASSEMBLEA ORDINARIA
*In merito all'approvazione del bilancio di esercizio 2020, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l'Assemblea Ordinaria il giorno 30 aprile 2021 in prima convocazione e, ove occorrente, il giorno 3 maggio 2021 in seconda convocazione, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione del bilancio di esercizio Health Italia S.p.A. al 31 dicembre 2020, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione dell'esercizio 2020 e delle Relazioni della società di revisione legale e del Collegio Sindacale. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020. Attribuzione dell'utile di esercizio. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

1.1. Approvazione del bilancio di esercizio Health Italia S.p.A. al 31 dicembre 2020, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione dell'esercizio 2020 e delle Relazioni della società di revisione legale e del Collegio Sindacale. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020.

1.2. Attribuzione dell'utile di esercizio. Deliberazioni inerenti e conseguenti.


  • DEPOSITO DELLA DOCUMENTAZIONE
    *Copia del Bilancio di Esercizio e Consolidato al 31 dicembre 2020, comprensivi della Relazione della Società di Revisione, saranno messe a disposizione del pubblico nei termini di legge presso la sede sociale in Formello (Roma), oltre che mediante pubblicazione sul sito istituzionale www.healthitalia.it nella sezione Investor Relations - Bilanci e relazione periodiche e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarketStorage (www.emarketstorage.com)

(GD - www.ftaonline.com)