I petroliferi ritracciano dopo i progressi di ieri in sintonia con il greggio. Dopo il rimbalzo originato dai minimi da febbraio toccati martedì sera, il prezzo del barile di petrolio arretra dai livelli di ieri pomeriggio. I future maggio segnano per il Brent 63,35 $/barile (minimo martedì a 60,20 circa, massimo ieri a 64,50), per il WTI 60,00 $/barile (minimo a 57,20 circa, massimo a 61,30). Eni -1,0%, Tenaris -2,0%, Saipem -1,2%.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)