Piazza Affari in rosso ma in recupero dai minimi della mattinata. Il Ftse mib scende dello 0,27%, il Ftse Italia All Share dello 0,27% mentre il Ftse Italia Star dello 0,94%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta dell'8 settembre:

Salvatore Ferragamo

Ferragamo strappa al rialzo e raggiunge a 19,25 il lato alto del canale correttivo disegnato dai top di giugno. Sviluppi positivi giungerebbero oltre questo ostacolo per target a 20 euro almeno, poi a 20,42 euro, per la ricopertura del gap del 31 luglio 2019. Al contrario, sotto 17,80/18 euro, i supporti presenti a quota 16,15 potrebbero essere minacciati.

  • Target: 20 euro
  • Negazione: 17,80 euro
  • RSI (14): neutrale

MutuiOnLine

Pesante ribasso per MutuiOnLine dopo la violazione del duplice supporto a 50 euro circa, minimo di agosto e trend line tracciata dai minimi di giugno. Sotto 45,60 la correzione potrebbe raggiungere i supporti posizionati tra quota 42,20 e 43,50 euro. Servirà il perentorio ritorno sopra i 50 euro per riportare le quotazioni su un cammino di crescita.

  • Target: 53,60 euro
  • Negazione: 45,60 euro
  • RSI (14): neutrale

Esprinet

Esprinet ha violato i primi supporti in area 15 euro raggiungendo a 14,20 euro il livello più basso da luglio. Pericolose flessioni sotto questo riferimento per supporti a 12,90/13 circa. Nel lungo termine, la rottura di area 17, massimi del 2021 allineati a quelli del 2007, spianerebbe la strada verso i record assoluti del 2006 a 18,17 euro.

  • Target: 18,17 euro
  • Negazione: 14,20 euro
  • RSI (14): neutrale

Fila

Fila torna a mettere sotto pressione i minimi di fine agosto a 10,18 circa, facendo temere una evoluzione ribassista verso quota 10. Discese sotto questo riferimento indebolirebbero la struttura di breve termine per target negativi a 9,70 circa. Oltre 11,00 euro a obiettivi a 11,34 e 12/12,10 circa, base del gap del 24 febbraio 2020 allineata al minimo di marzo 2019.

  • Target: 12,10 euro
  • Negazione: 10,00 euro
  • RSI (14): neutrale

(CC - www.ftaonline.com)