Piazza Affari corre dopo i dati sulla produzione manifatturiera. Il Ftse mib sale dell'1,41%, il Ftse Italia All Share dell'1,35% e il Ftse Italia Star sale dello 0,63%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 1 giugno:

Saipem

Saipem risale velocemente la china verso i top del 18 maggio a 2,162 (shooting star). Servirà pertanto la rottura di questo limite per riattivare la reazione partita a fine aprile verso obiettivi a 2,435, top dello "shooting star" dell'8 aprile. Fintanto che area 2,16 non sarà alle spalle resterà elevato il rischio di assistere a nuovi ripiegamenti verso 1,98 e più in basso fino a quota 1,87.

  • Target: 2,435 euro
  • Negazione: 1,98 euro
  • RSI (14): neutrale

Piquadro

Piquadro estende la reazione partita all'inizio dell'ottava e che ha portato alla rottura del limite superiore del pennant disegnato dal picco di marzo, a 1,94 euro circa. La corsa è proseguita fino a ricoprire a 2,22 il gap ribassista di febbraio 2020 e potrebbe raggiungere a 2,33 euro i massimi di febbraio 2020. Sotto 2,00 euro e alla violazione di 1,85 giungerebbero invece pericolosi segnali di esaurimento dell'uptrend.

  • Target: 2,33 euro
  • Negazione: 1,85 euro
  • RSI (14): ipercomprato

Gabetti

Gabetti preme sull'acceleratore e raggiunge a 1,29 euro il livello più alto dal 2015. La corsa potrebbe culminare a 1,50/1,60 euro, picco di marzo 2015. Tuttavia la corsa degli ultimi mesi ha spinto in zona di ipercomprato i principali oscillatori grafici: l'arrivo su quei livelli potrebbe dunque essere una occasione per consolidare i recenti progressi. Solo sotto quota 1,00 la correzione metterebbe in discussione quanto di buono realizzato da fine aprile.

  • Target: 1,60 euro
  • Negazione: 1,00 euro
  • RSI (14): ipercomprato

Moncler

Moncler continua a macinare successi incurante dei segnali di ipercomprato presenti da giorni sui principali oscillatori grafici. Dopo aver superato il 24 maggio la neckline di un testa spalle di continuazione disegnato dal minimo dell'8 marzo, il titolo potrebbe raggiungere il target a 60,5 euro. Il ritorno sotto 55,5 metterebbe invece nel mirino supporti a 52,30 circa.

  • Target: 60,5 euro
  • Negazione: 55,5 euro
  • RSI (14): ipercomprato

(CC - www.ftaonline.com)