Il Consiglio di Amministrazione di illimity Bank S.p.A. ("illimity" o la "Banca"), riunitosi ieri sotto la presidenza di Rosalba Casiraghi, ha approvato i risultati del Gruppo illimity al 30 giugno 2021.

illimity registra una solida performance finanziaria e operativa nel secondo trimestre del 2021, robusta base di partenza su cui si svilupperà la traiettoria di raggiungimento degli obiettivi di breve e medio-lungo termine delineati dal Piano Strategico 2021-25 presentato lo scorso 22 giugno.

In dettaglio:
• l'utile netto del secondo trimestre raggiunge 14,9 milioni di euro, in crescita del 18% rispetto al trimestre precedente. L'utile netto del primo semestre raggiunge pertanto i 27,4 milioni di euro (14,8 milioni di euro nel primo semestre 2020) corrispondenti ad un ROE1 di circa il 9% su base annualizzata;
• la generazione di nuovi impieghi e investimenti si mantiene robusta e in accelerazione nel secondo trimestre, trainata da impieghi alle imprese con garanzia pubblica, factoring e investimenti in crediti deteriorati in particolare del comparto Energy. Complessivamente, i crediti netti verso la clientela superano i 2,3 miliardi di euro al 30 giugno 2021, in crescita del 4% sul primo trimestre e del 32% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente;
• il trimestre beneficia dei primi contributi delle nuove iniziative avviate nel corso del 2021 – attività di capital markets diretta alla clientela PMI, illimity SGR, attività di acquisto di crediti fiscali legati all'Ecobonus – che guidano l'importante progressione delle commissioni, in crescita del 76% sul trimestre precedente;
• l'attività di gestione dinamica del portafoglio crediti deteriorati produce ancora una volta un significativo contributo ai profitti del trimestre, generando proventi per 26 milioni di euro di cui 3,7 milioni di euro relativi a riprese di valore già registrate nel primo trimestre del 2021;
• anche per effetto di tali importanti profitti, e in presenza di un progressivo incremento della scalabilità della struttura operativa della Banca all'aumentare dei volumi di business, il Cost income ratio trimestrale è in calo al 58% (62% per il primo semestre);
• la Banca realizza concreti progressi operativi nelle attività di sviluppo delle nuove iniziative previste dal Piano: lanciato progetto pilota su B-ILTY, la nuova banca diretta interamente digitale disegnata per le piccole imprese, in corso di finalizzazione l'offerta della "Nuova HYPE";
• il profilo di rischio della Banca si conferma, ancora una volta, molto robusto: il CET1 Ratio si attesta al 17,2% a fine giugno 2021 (17,6% pro-forma per l'inclusione delle azioni speciali), nonostante la crescita dei volumi; il rapporto tra crediti organici lordi deteriorati e crediti organici lordi totali si mantiene al 3% e scende sotto l'1% se si esclude il portafoglio crediti della ex Banca Interprovinciale. La liquidità si conferma abbondante a circa 800 milioni di euro a fine giugno 2021.

Corrado Passera, CEO e Fondatore di illimity, ha commentato:
"Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti, che confermano la traiettoria di raggiungimento degli obiettivi di breve e mediolungo termine definiti dal Piano Strategico presentato lo scorso giugno. Tutti gli elementi trainanti della crescita delineati dal Piano stanno procedendo nella giusta direzione: lo sviluppo dell'attività di credito e investimento, la qualità dei nostri portafogli, l'effetto scala che diventa progressivamente più visibile e i primi apprezzabili contributi delle iniziative avviate nel corso del 2021. Nel trimestre appena concluso e nel mese di luglio abbiamo inoltre posto in essere concrete basi operative per lo sviluppo delle iniziative legate al lancio di B-ILTY, innovativa banca digitale dedicata alle piccole imprese, e stiamo finalizzando le attività per il lancio della "Nuova HYPE". Infine, con il voto unanime dei nostri Azionisti all'Assemblea di fine luglio, abbiamo costruito un altro tassello della partnership con il Gruppo ION, che, partendo dalla licenza d'uso della nostra piattaforma informatica, di cui beneficeremo già nell'anno in corso, ci auspichiamo possa estendersi a nuove importanti collaborazioni".

(RV - www.ftaonline.com)