Reazione decisa venerdì per l'Eurostoxx 50 future che è salito venerdì del 2,98% (migliore risultato dal 16 marzo) a 3692 punti. Il rialzo si è avviato dal minimo del 10 maggio a 3466 punti con il quale i prezzi hanno testato il 78,6% di ritracciamento (percentuale di Fibonacci) del rialzo dal minimo di marzo e la base del canale ribassista disegnato dal top del 21 aprile. La reazione si è lasciata alle spalle il minimo del 27 aprile a 3608 e potrebbe tentare ora di mettere alla prova il lato alto del canale citato, a 3708, e la media mobile esponenziale a 50 giorni, passante a 3763 circa. La media sintetizza con la sua posizione rispetto ai prezzi la condizione della tendenza di medio periodo, fino a che rimane al di sopra dei prezzi la tendenza resta negativa, viceversa quando i prezzi riescono a salire sopra la media. Il superamento di area 3763 fornirebbe quindi un interessante segnale di forza che potrebbe anticipare il ritorno verso i massimi di marzo a 3944 punti. Resistenza intermedia a 3865 circa, linea tracciata dal massimo di gennaio e media mobile esponenziale a 100 giorni. Senza la rottura di area 3763 e in caso di discese nuovamente al di sotto di area 3640 il rimbalzo di venerdì rischierebbe di dimostrarsi solo una reazione tecnica temporanea. Alla violazione di 3550 atteso il ritorno sui minimi di maggio a 3466 punti.

(AM - www.ftaonline.com)