Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi sotto la presidenza di Luciano Carta, ha esaminato e approvato all'unanimità i risultati del primo semestre 2021.

Il business militare/governativo si conferma solido e robusto; alcuni segnali di ripresa nell'aeronautica civile ma cauti sulle tempistiche

Risultati del primo semestre positivi: ripreso il percorso di crescita
? Ottima performance di Elettronica per la Difesa, Elicotteri e Velivoli
? Portafoglio Ordini: € 35,9 miliardi, book to bill >1
? Ordini: € 6,7 miliardi, +9,5% a/a
? Ricavi: € 6,3 miliardi, +7,9% a/a
? EBITA: € 400 milioni, +37% a/a
? FOCF: netto miglioramento (+26,9 a/a) a € -1,4 miliardi in linea con usuale stagionalità
? Solida posizione finanziaria
? Nessuna esigenza di rifinanziamento fino al 2022

Confermata la Guidance 2021

Solidi fondamentali confermano la fiducia nel breve, medio e lungo periodo
? Competenze, tecnologie avanzate e capacità di innovazione alla base di nuove opportunità di crescita post COVID

Il CdA ha deliberato l'avvio della fusione per incorporazione di Vitrociset

"I risultati del primo semestre sono positivi – sottolinea Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo – e il Gruppo sta riprendendo il suo percorso di crescita sostenibile. L'attività commerciale è proseguita molto intensamente con ottimi risultati in termini di ordini, nonostante la pandemia; il solido portafoglio ordini ha sostenuto la crescita della Top-Line (ricavi e ordini). La performance industriale e il FOCF sono in netto miglioramento. Il business militare/governativo si conferma solido e robusto. L'aeronautica civile mostra alcuni segnali positivi ma rimaniamo cauti sulle tempistiche di ripresa." "Confermiamo la Guidance 2021 – conclude Alessandro Profumo -. I solidi fondamentali di Leonardo ci permettono di guardare con fiducia alla nostra capacità di creare valore per tutti i nostri stakeholder in maniera sostenibile nel medio-lungo periodo. Vogliamo inoltre far leva su competenze, tecnologie avanzate e capacità di innovazione alla base di nuove opportunità di crescita post COVID".

(RV - www.ftaonline.com)