Logitech cresce ancora grazie al telelavoro. Il produttore di periferiche per pc e accessori per terminali mobili (con base in Svizzera ma quotato anche al Nasdaq) ha comunicato per il secondo trimestre dell'anno fiscale 2022 un progresso delle vendite del 4% annuo a 1,31 miliardi di dollari, contro gli 1,25 miliardi del consensus di Refinitiv. Il risultato, che segna un nuovo record di vendite, è dell'82% superiore a quello del secondo trimestre dell'esercizio 2020. Nei tre mesi allo scorso 30 settembre l'utile operativo è però crollato del 44% annuo a 179 milioni di dollari. Logitech aveva chiuso in declino dello 0,31% lunedì al Nasdaq.

(RR - www.ftaonline.com)