Maps, PMI Innovativa quotata su Euronext Growth Milan attiva nel settore della digital transformation, comunica di essersi aggiudicata, in base al criterio del beauty contest e in RTI con un operatore di telecomunicazioni, la gara indetta dal gruppo IREN, tra le più importanti e dinamiche multiutility del panorama italiano nei settori energia elettrica, gas ed energia termica, relativa alla fornitura di una piattaforma tecnologica software e hardware, per la gestione delle Comunità Energetiche (CER). La soluzione è finalizzata in particolare alle attività di gestione dei clienti che aderiscono alla proposta commerciale di CER offerta da IREN Mercato.

L'accordo quadro, di cui MAPS sarà mandante con una quota pari al 43,6%, prevede una durata quadriennale.

La soluzione tecnica proposta da MAPS è basata sullo sviluppo e la manutenzione di una piattaforma tecnologica integrata Hardware e Software, dedicata alla gestione efficiente e sostenibile della comunità energetica, sia in termini di ottimizzazione e monitoraggio dei flussi fisici, sia per il calcolo e la stima dell'incentivo economico coerente con la normativa vigente. E' previsto inoltre un servizio full Service comprensivo di gestione e assistenza tecnica sia per la piattaforma software sia per i dispositivi hardware. La piattaforma potrà contare sull'immediata disponibilità di ROSE Energy Community Platform di MAPS, piattaforma SaaS di gestione delle CER, permettendole un modello di coinvolgimento proattivo degli utenti membri, configurabile e integrabile nel contesto applicativo IREN.

Maurizio Pontremoli, Amministratore Delegato di MAPS: "Le evoluzioni del mercato dell'energia degli ultimi mesi hanno reso ancora più urgente la tematica della riduzione della spesa energetica, siamo quindi particolarmente soddisfatti di poter contribuire a questo obiettivo con la nostra soluzione Rose, un investimento nato diverso tempo fa con il quale promuoviamo modelli di approvvigionamento energetico basati su fonti rinnovabili ed improntati all'autoconsumo. Grazie a Iren che ha riconosciuto il valore della proposta della Mandataria e MAPS, sarà possibile coniugare due importanti obiettivi entrambi irrinunciabili: la riduzione della spesa energetica e una maggiore utilizzo delle fonti rinnovabili. Ci fa quindi particolarmente piacere poter dimostrare come la digital transformation può creare le condizioni per degli scenari energetici più sostenibili, sia per le tasche dei cittadini che per il pianeta."

In particolare, la soluzione proposta, sviluppata con la stretta connessione, interdipendenza e integrazione di diverse funzionalità, prevede due scenari di utilizzo distinti:

  • una configurazione BASE di Comunità Energetiche, dedicata ai clienti con limitato potenziale in termini di redditività o dimensione, con approccio statistico e senza necessità di componenti Hardware;

  • una configurazione AVANZATA, dedicata ai clienti con maggior potenziale in termini di redditività o dimensione e che dispongono di tecnologia adeguata.

È prevista inoltre una soluzione di gamification nella mobile app che coinvolge l'utente all'interno della comunità, facendolo diventare un soggetto attivo e consapevole sul fronte dei consumi energetici e sui relativi impatti in termini di sostenibilità e incentivandolo a conseguire un obiettivo giornaliero di bilanciamento ottimale.

(GD - www.ftaonline.com)