Maps (+17,04%) si slancia verso i massimi di dicembre a 2,86 euro circa dimostrando di possedere le forze per riattivare la crescita oltre quota 3,00, riferimento strategico corrispondente al picco di aprile 2020. Nella direzione opposta, sotto 2,10 rischio di rivisitazione dei miimi di novembre a 1,83 euro circa.

(CC - www.ftaonline.com)