Buona performance per MARR +2,5% a 20,36 euro: Intesa Sanpaolo migliora la raccomandazione da hold a buy e incrementa il target da 21,30 a 24,20 euro in scia ai buoni dati del terzo trimestre e alle prospettive per il quarto. Le quotazioni sono ancora impegnate a consolidare il rialzo partito a novembre 2020 e oscillano all'interno di una figura triangolare disegnata dal picco di agosto, i cui riferimento si posizionano attualmente a 19,80 e 21 euro circa. La tenuta dei supporti a 19,50 circa, media esponenziale a 200 giorni, e la rottura dei 21 euro permetterebbero di rilanciare l'uptrend verso target a 22,70 almeno, con obiettivi successivi a 23,80, top di metà ottobre 2018. Sotto 19,50 rischio invece di affondo sui minimi di luglio e settembre a 18,80 circa.

(CC - www.ftaonline.com)