Mattel balza del 9% al Nasdaq. Il produttore di giocattoli ha comunicato risultati relativi al primo trimestre segnati dal rimbalzo del 47% annuo delle vendite a 874 milioni di dollari, ampiamente sopra ai 684 milioni del consensus di FactSet. La performance è stata trainata da marchi come Barbie e American Girl e da una crescita complessiva per il segmento delle bambole del 69% annuo. Nei tre mesi Mattel ha registrato perdite in riduzione da 211 milioni di dollari, pari a 61 centesimi per azione, a 115 milioni, e 33 centesimi. Su base rettificata il rosso è sceso da 56 a 10 centesimi per azione, contro i 35 centesimi del consensus di FactSet.

(RV - www.ftaonline.com)