Mediobanca (+0,7%) tocca i massimi da novembre 2019 a 10,625 euro, oltrepassando di pochi centesimi i top di ottobre a 10,61 euro nel giorno dell'approvazione dei risultati di esercizio e consolidati al 30 settembre. L'utile netto trimestrale è salito a 261,9 milioni, in forte crescita rispetto allo scorso anno (+30,9%) ed in miglioramento rispetto al trimestre precedente (+28,6%) con il positivo contributo ai ricavi di tutte le divisioni. Fintanto che area 10,60 non sarà definitivamente alle spalle saranno possibili ripiegamenti verso area 10,35. Sotto questo limite la flessione potrebbe raggiungere la media esponenziale a 50 sedute, a 10,10 circa. Oltre 10,60 via libera invece verso 11 euro

(CC - www.ftaonline.com)