MFE-MEDIAFOREUROPE N.V. ("MFE") ha depositato presso la CNMV spagnola (Comisión Nacional del Mercado de Valores) la richiesta di autorizzazione all'OPAS volontaria su Mediaset España Comunicación S.A. ("MES"). Contestualmente, MFE ha depositato la bozza del documento d'offerta oltre alle garanzie bancarie (rilasciate da cinque banche, italiane e spagnole) a copertura del 100% della componente in cassa del corrispettivo dell'OPAS. Il documento d'offerta sarà esaminato per approvazione dalla CNMV nelle prossime settimane. MFE ha altresì deciso di modificare la condizione di efficacia dell'OPAS legata al numero minimo di adesioni alla stessa, riducendo la soglia dal 95,6% del capitale sociale totale di MES (90% delle azioni oggetto dell'OPAS) all'85,0% del capitale sociale totale. Sulla base della nuova soglia della condizione, è possibile che l'OPAS si concluda positivamente senza la revoca automatica delle azioni di MES dalla quotazione sulla Borsa spagnola. In questa ipotesi, i titoli della società rimarrebbero quotati sulla Borsa spagnola e MFE non dovrebbe quindi lanciare un'offerta, per cassa, per il delisting. MFE avrà comunque la facoltà, non prima di sei mesi dalla conclusione dell'OPAS, di procedere alla fusione per incorporazione di MES in MFE, in base alla quale gli azionisti della società spagnola scambierebbero tutti i loro titoli con Azioni "categoria A" di MFE. In questo scenario, MFE si impegnerebbe a chiedere l'ammissione alla quotazione delle proprie Azioni "categoria A" presso la Borsa spagnola.

TERMINI CHIAVE DELL'OPAS
Prezzo:
o 9 azioni ordinarie "categoria A" di MFE ogni 2 azioni MES (concambio 4.5)
o EUR 1,860 in cassa per ogni azione MES

(RV - www.ftaonline.com)