Microsoft ottiene il via libera dalla Cma al deal su Nuance

Microsoft ottiene il via libera dalla Competition and Markets Authority (Cma) all'acquisizione di Nuance.

Microsoft ottiene il via libera dalla Competition and Markets Authority (Cma) all'acquisizione di Nuance. Deal del valore complessivo di 19,7 miliardi di dollari, annunciato nell'aprile 2020, che sarebbe il secondo più ricco di sempre per Microsoft, dopo l'acquisizione da 26,2 miliardi di LinkedIn nel 2016. In attesa, ovviamente, della conferma di quello su Activision Blizzard da 68,7 miliardi. L'autorità britannica non ha ritenuto necessario avviare la seconda fase dell'indagine. Microsoft, che ha già ottenuto il via libera regolatorio per rilevare l'azienda del Massachusetts (specializzata in intelligenza artificiale e riconoscimento vocale) in Usa e Australia, ha chiuso in declino dell'1,42% la seduta di giovedì al Nasdaq.

(RR - www.ftaonline.com)