Microsoft per la prima volta va oltre i 50 miliardi di dollari di ricavi in un trimestre e la reazione del mercato non si fa attendere. Il titolo scambia infatti in rally di circa il 4% in premarket (la seduta di martedì si era però chiusa in declino del 2,66% al Nasdaq), in scia all'ennesima trimestrale da record. Nel secondo periodo dell'anno fiscale 2022 (chiuso lo scorso 31 dicembre) i ricavi sono rimbalzati del 20% annuo a 51,7 miliardi di dollari, contro i 50,7 miliardi del consensus di FactSet. Nei tre mesi i profitti netti sono invece saliti del 21% annuo a 18,8 miliardi. L'eps rettificato si è attestato a 2,48 dollari, contro i 2,32 dollari stimati dagli analisti.

(RR - www.ftaonline.com)