Microsoft va oltre i 2.000 miliardi di dollari di capitalizzazione a Wall Street in intraday. Redmond è già la seconda società Usa per capitalizzazione, alle spalle della storica rivale Apple, ma il superamento della soglia psicologica non è cosa di poco conto, visto che finora ci è riuscita, appunto, solo Cupertino, che vale 2.323 miliardi a Wall Street. Il risultato è arrivato alla vigilia di un appuntamento clou per Microsoft: giovedì 24 maggio verrà infatti presentata la nuova versione del sistema operativo Windows. Microsoft ha poi chiuso in rialzo dell'1,10% martedì al Nasdaq, fermandosi poco sotto alla fatidica soglia: a 1.999,71 miliardi per la precisione.

(RR - www.ftaonline.com)