Si è svolto ieri 15 giugno 2021 al Ministero per lo Sviluppo Economico l'incontro su Stellantis con il ministro Giancarlo Giorgetti a cui hanno partecipato anche una delegazione dell'azienda e i sindacati. Erano inoltre presenti il viceministro Gilberto Pichetto e il ministro Andrea Orlando. Giorgetti ha sottolineato il clima positivo della riunione, in cui Stellantis ha confermato il ruolo chiave dell'Italia e il piano di investimenti di 5 miliardi di euro.

"La sfida che Stellantis ha annunciato - dice Giorgetti - per raggiungere la leadership del mercato è impegnativa e tutti, governo e parti sociali, la condividiamo". Il ministro dello sviluppo economico ha definito "positiva la riaffermazione della vocazione territoriale di Stellantis. Si parte con Melfi, che sarà valorizzata ma altri aspetti necessitano di una riflessione: in primis non possiamo parlare di una gigafactory senza affrontare la questione fondamentale della scelta sul luogo di produzione delle batterie. Decisione che ancora non è stata presa".

Il ministro Giorgetti ha anche precisato che ci sono altre sfide in questa fase di transizione e non manca la preoccupazione sul futuro dei restanti stabilimenti: "Il governo deve capire come gestire questa fase di transizione in cui alcune filiere saranno privilegiate e altre messe a rischio. È importante che ci siano garanzie sull'occupazione e che non ci siano brutte sorprese. Siamo in un momento delicatissimo, l'auspicio - è l'appello del ministro - è che prosegua il confronto in un clima positivo, trasparente e costruttivo".

(GD - www.ftaonline.com)