Banca MPS (-1,5% a 1,0560 euro) risale dal minimo storico a 0,97 euro toccato in avvio dopo la notizia dello stop alle trattative tra Unicredit e MEF sulla privatizzazione di Rocca Salimbeni. Un portavoce della Commissione UE, a una domanda sull'ipotesi di richiesta di proroga dei termini, ha dichiarato a MF-Dowjones ha detto che la scadenza esatta del termine per la vendita delle azioni MPS in mano al Tesoro è un'informazione riservata e quindi non può essere commentata dalla Commissione. Il portavoce ha ribadito gli impegni in materia di aiuti di Stato presi dal governo italiano nel 2017 in occasione della ricapitalizzazione precauzionale della banca senese.

(SF - www.ftaonline.com)