Mercato azionario giapponese in netto rialzo. Il Nikkei 225 stamattina ha terminato a 28455,60 punti, +1,89% rispetto alla chiusura precedente (27927,37). L'indice nipponico scatta in avanti e supera gli ex supporti a 28470 ma non riesce a confermare il segnale in chiusura di seduta. L'eventuale ritorno in pianta stabile oltre questo riferimento determinerebbe un miglioramento del quadro grafico di brevissimo, creando le premesse per il superamento degli ostacoli a 29000-29100. Possibile a quel punto un attacco ai massimi allineati della prima metà di novembre a 29900-30000: in caso di successo via libera verso il top pluriennale del 14 settembre a 30795. Discese sotto 28100-28150 potrebbero invece anticipare approfondimenti verso i supporti piazzati tra 27600 (minimi delle ultime sedute) e 27750 (neckline del potenziale testa e spalle ribassista in formazione da agosto). In caso di rottura di questi riferimenti verrebbe riattivato il movimento discendente partito a metà novembre con primo obiettivo sul minimo del 6 ottobre a 27300 e quindi sui riferimenti validi nel medio termine a 26900-27000.

(Simone Ferradini)