Il Nikkei ha fatto segnare un ribasso attorno al punto percentuale, questa mattina, archiviando il mese di maggio a quota 28860. Il bel recupero di venerdì, quando i prezzi erano saliti in area 29200, è stato parzialmente ridimensionato dalla seduta odierna, con i prezzi che hanno avviato la copertura dell'ampio gap lasciato aperto a quota 28587, riferimento che ora potrebbe calamitare su di sè il mercato prima che si possa assistere ad un nuovo tentativo di allungo. I prezzi si stanno muovendo all'interno di un canale che si è sviluppato dai bottom del 13 maggio, configurazione delimitata tra 28600 e 29500. La fuoriuscita da uno dei due estremi fornirebbe indicazioni più attendibili sul futuro dei corsi che, in caso di violazione della base del canale rischierebbero di riavvicinarsi rapidamente ai suddetti bottom a 27385, una volta violato anche il supporto intermedio a quota 28400. Oltre 29500 invece primo obiettivo in area 30000.

(AC)