Mercato azionario giapponese debole. Il Nikkei 225 stamattina ha terminato a 27753,37 punti, -0,65% rispetto alla chiusura precedente (27935,62). L'indice nipponico resta in pressione su area 27750, riferimento che se violato con conferma in chiusura di seduta determinerebbe il completamento del potenziale testa e spalle ribassista in formazione da agosto, prologo a un affondo verso i 27300 circa toccati il 6 ottobre ed eventualmente sui riferimenti validi nel medio termine a 26900-27000. Per riportare in equilibrio il quadro grafico di brevissimo, il Nikkei 225 dovrebbe tornare stabilmente sopra area 28470 e quindi superare gli ex supporti a 29000-29100, operazione che creerebbe i presupposti per un attacco ai recenti massimi allineati a 29900-30000: in caso di successo via libera verso il top pluriennale del 14 settembre a 30795.

(Simone Ferradini)