Mercato azionario giapponese positivo. Stamattina il Nikkei 225 ha chiuso a 29518,34 punti, +0,55% rispetto alla seduta precedente (29357,82). L'indice nipponico sale a mettere pressione sulle prime resistenze a 29500-29600: l'eventuale superamento di questi riferimenti proietterebbe i corsi verso 30100-30200, possibile prologo a un attacco a quota 30700 (massimo dal 1990 toccato il 16 febbraio). Oltre questo ultimo ostacolo assisteremmo alla riattivazione della tendenza ascendente di fondo verso il lato superiore del canale citato in precedenza (attualmente in transito per 33100 circa) e area 33300 (massimo del giugno '90). Segnali negativi sotto 28750-28800, con probabile test di 28300-28400, dove troviamo i minimi allineati di marzo-aprile e la base del canale che conduce il rally da marzo 2020. L'eventuale violazione di questi ultimi sostegni introdurrebbe approfondimenti sui 26500-27000 almeno.

(Simone Ferradini)