Mercato azionario giapponese positivo. Il Nikkei 225 ha terminato la seduta odierna a 26659,75 punti, +0,42% rispetto alla chiusura precedente (26547,05). L'indice nipponico sale fin quasi a testare il massimo del 6 maggio a 27072 per poi ripiegare, mantenendosi agevolmente sopra il riferimento a 26300. Il superamento di 27072 aprirebbe le porte a estensioni verso il top del 21 aprile a 27580, appena sotto l'ostacolo dinamico rappresentato dalla linea discendente tracciata dal top pluriennale di settembre a 30795, attualmente in transito per 27600. Sopra questi riferimenti via libera verso il picco del 25 marzo a 28338, resistenza oltre la quale verrebbe riattivato il rally originato dal minimo del 9 marzo a 24681, con la prospettiva di ritorno sui 30795 (tappe intermedie a 29350-29400 e 29800). La violazione di 26440 creerebbe invece le premesse per discese sotto 26300, con il rischio che vengano successivamente messi sotto pressione i supporti a 25650-25700, decisivi nel breve periodo. In caso di rottura verrebbe infatti riattivato il movimento ribassista in essere dal 25 marzo, con primo appoggio sulla linea ascendente tracciata da marzo 2020 (attualmente in transito per 25450 circa) ultimo sostegno utile a scongiurare il ritorno sul minimo del 9 marzo a 24681.

(Simone Ferradini)