Nvidia ha chiuso con un rally del 5,01% lunedì, conquistando la vetta del Nasdaq (e segnando la quarta migliore performance dell'S&P 500), grazie al sostegno di Broadcom nel controverso deal da 40 miliardi di dollari sulla britannica Arm. Le Big Tech Google e Microsoft avevano espresso la loro contrarietà per l'acquisizione ma era stata per prima Qualcomm a dichiarare il suo dissenso alla U.S. Federal Trade Commission (Ftc, l'autorità di antitrust di Washington), che aveva chiesto feedback all'interno della sua indagine sull'operazione. Oltre a Broadcom, ha riportato The Times nel weekend, supporto a Nvidia è arrivato da altri due colossi dei chip come Marvell Technology e la MediaTek di Taiwan.

(RR - www.ftaonline.com)