Facendo seguito al comunicato diffuso in data 10 maggio 2022 ai sensi dell'art. 36 del Regolamento Emittenti ("Comunicato sui Risultati Provvisori"), Green BidCo S.p.A. (l'"Offerente") rende noti, ai sensi dell'art. 41, comma 6, del Regolamento Emittenti, i risultati definitivi delle adesioni all'offerta pubblica di acquisto obbligatoria ai sensi degli articoli 102 e 106, comma 1, del TUF (l'"Offerta") promossa dall'Offerente e avente ad oggetto le azioni ordinarie di Falck Renewables S.p.A. ("Falck Renewables" o l'"Emittente"), dedotte le azioni ordinarie già detenute dall'Offerente nonché le azioni proprie detenute dall'Emittente.

I termini utilizzati con la lettera iniziale maiuscola nel presente comunicato, se non altrimenti definiti, hanno il significato ad essi attributo nel documento di offerta relativo all'Offerta, approvato da CONSOB con delibera n. 22290 in data 8 aprile 2022 (il "Documento di Offerta").

*1. Risultati definitivi dell'Offerta *

**Sulla base dei risultati definitivi comunicati da Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking, in qualità di Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni, alla chiusura del Periodo di Adesione, avente inizio il giorno 11 aprile 2022 alle ore 8.30, risultano portate in adesione all'Offerta n. 76.272.980 azioni, rappresentative del 23,393% del capitale sociale dell'Emittente. Pertanto, i risultati definitivi sopra riportati risultano invariati rispetto ai risultati provvisori comunicati con il Comunicato sui Risultati Provvisori. Dalla Data del Documento di Offerta alla chiusura del Periodo di Adesione, avvenuta in data 10 maggio 2022, l'Offerente ha effettuato taluni acquisti di azioni al di fuori dell'Offerta, comunicati da quest'ultimo in ottemperanza alle disposizioni di legge e regolamentari applicabili in data 13, 14, 20, 27, 28 e 29 aprile 2022 e in data 2, 3, 4, 5, 6, 9 e 10 maggio 2022, per complessive n. 4.644.707 azioni, pari all'1,425% del capitale sociale dell'Emittente. Alla luce di quanto precede, sulla base dei risultati definitividell'Offerta,tenuto conto (i) delle n. 76.272.980 azioni portate in adesione all'Offerta durante il Periodo di Adesione (pari al 23,393% del capitale sociale dell'Emittente); (ii) delle n. 4.644.707 azioni acquistate al di fuori dell'Offerta successivamente alla Data del Documento di Offerta (pari all'1,425% del capitale sociale dell'Emittente); (iii) delle n. 609.499 Azioni Proprie (pari allo 0,187% del capitale sociale dell'Emittente); e (iv) delle n. 229.565.825 azioni già di titolarità dell'Offerente (pari al 70,407% del capitale sociale dell'Emittente), l'Offerente verrà a detenere complessive n. 311.093.011 azioni, pari al 95,411% del capitale sociale dell'Emittente (ivi incluse le Azioni Proprie).

*2. Corrispettivo e Data di Pagamento *

**Si ricorda che alla Data di Pagamento, ovverosia il 17 maggio 2022, l'Offerente pagherà a ciascun Aderente un Corrispettivo pari a Euro 8,81 per ciascuna azione portata in adesione all'Offerta nel corso del Periodo di Adesione, a fronte del contestuale tra sferimento del diritto di proprietà su tali azioni a favore dell'Offerente. Come indicato nella Sezione F, Paragrafo F.6, del Documento di Offerta, il pagamento del Corrispettivo sarà effettuato in denaro. Il Corrispettivo sarà versato dall'Offerente sul conto indicato dall'Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni e da questi trasferito agli Intermediari Incaricati che trasferiranno i fondi agli Intermediari Depositari per l'accredito sui conti dei rispettivi clienti, in conformità alle istruzioni fornite dagli Aderenti. L'obbligazione dell'Offerente di corrispondere il Corrispettivo ai sensi dell'Offerta si intenderà adempiuta nel momento in cui le relative somme siano state trasferite agli Intermediari Incaricati. Resta ad e sclusivo carico dei soggetti aderenti all'Offerta il rischio che gli Intermediari Incaricati o gli Intermediari Depositari non provvedano a trasferire tali somme agli aventi diritto ovvero ne ritardino il trasferimento.

*3. Mancata Riapertura dei Termini e presupposti di legge per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ai sensi dell'art. 108, comma 1, del TUF e del Diritto di Acquisto ai sensi dell'art. 111 del TUF *

**Alla luce dei risultati definitivi dell'Offerta sopra indicati– e come già reso noto nel Comunicato sui Risultati Provvisori – l'Offerente conferma che: (i) la Riapertura dei Termini non avrà luogo, ai sensi e per gli effetti dell'art. 40-bis, comma 3, lett. b) del Regolamento Emittenti; e (ii) essendo l'Offerente venuto a detenere una partecipazione superiore al 95% del capitale sociale dell'Emittente, risultano verificati i presupposti di legge per l'esercizio dell'Obbligo di Acquisto ai sensi dell'art. 108, comma 1, del TUF e del Diritto di Acquisto ai sensi dell'art. 111 del TUF in relazione alle rimanenti n. 14.961.910 azioni, pari al 4,589% del capitale sociale dell'Emittente (le "Azioni Residue"). Come dichiarato nel Documento di Offerta , esercitando il Diritto di Acquisto l'Offerente adempirà altresì all'Obbligo di Acquisto ai sensi dell'art. 108, comma 1, del TUF avente a oggetto le Azioni Residue, dando pertanto corso alla Procedura Congiunta. Il corrispettivo dovuto per le Azioni Residue acquistate tramite l'adempimento della Procedura Congiunta sarà fissato ai sensi delle disposizioni di cui all'art. 108, comma 3, del TUF, come richiamate dall'art. 111 del TUF, e sarà pertanto pari al Corrispettivo (i.e., Euro 8,81 per azione).

L'Offerente procederà al deposito del controvalore complessivo della Procedura Congiunta , pari a Euro 131.814.427,1, presso Intesa Sanpaolo S.p.A., alla quale saranno fornite istruzioni irrevocabili al fine di provvedere al pagamento delle somme rispettivamente dovute agli azionisti titolari delle Azioni Residue,su un conto corrente intestato all'Offerente e vincolato al pagamento del corrispettivo della Procedura Congiunta.

A seguito della comunicazione dell'avvenuto deposito all'Emittente, ai sensi dell'art. 111, comma 3, del TUF, avrà efficacia il trasferimento all'Offerente di tutte le Azioni Residue e l'Emittente procederà alle conseguenti annotazioni sul libro soci.

Si precisa altresì che Borsa Italiana disporrà, ai sensi dell'art. 2.5.1, comma 6, del Regolamento di Borsa, la sospensione delle azioni dalle negoziazioni nelle sedute del 16 e 17 maggio 2022 e il Delisting a decorrere dal 18 maggio 2022.

(GD - www.ftaonline.com)