Facendo seguito al comunicato stampa pubblicato in data 30 dicembre 2021 da BFC Media, società attiva nel media&digital e leader nell'informazione sul personal business e sui prodotti finanziari, con azioni negoziate presso il sistema multilaterale di negoziazione denominato Euronext Growth Milan ("BFC" o la "Società"), su richiesta di IDI *S.r.l . (l'"Acquirente", società controllata dal dott. Danilo Iervolino), *J.D. Farrods Group Luxembourg *S.A. (il "Venditore", società riconducibile al dott. Denis Masetti entrambe definite come "Parti") e il dott. *Denis Masetti *(congiuntamente con il Venditore, le "Parti Farrods"), con cui è stato reso noto che, in pari data, le Parti hanno sottoscritto un accordo quadro (l'"Accordo Quadro*") avente ad oggetto, inter alia, i termini, le modalità e le condizioni del trasferimento in favore dell'Acquirente di n. 1.619.250 azioni di BFC, rappresentative del 51% del capitale sociale della Società, ad un prezzo pari a Euro 3,75 per azione, per un corrispettivo complessivo pari a Euro 6.072.187,50 (la "Compravendita"), la Società comunica, su richiesta delle Parti, che in data 23 marzo 2022 le medesime Parti hanno sottoscritto *un addendum modificativo *dell'Accordo Quadro (l'"Addendum").

Si rammenta che, secondo quanto era stato concordato tra le Parti nell'Accordo Quadro, l'esecuzione della Compravendita era subordinata all'avveramento di talune condizioni sospensive (le "Condizioni Sospensive"); in particolare, che (i) con riferimento a taluni contratti di licenza stipulati dalla Società, in qualità di licenziataria (i "Contratti di Licenza") , BFC abbia ottenuto per iscritto dalla relativa controparte la rinuncia irrevocabile ed incondizionata al diritto di risolvere il contratto per effetto del verificarsi, alla data di esecuzione della Compravendita, del cambio di controllo sulla Società; che (ii) con riferimento a uno di tali Contratti di Licenza, BFC e la relativa controparte contrattuale abbiano convenuto per iscritto una estensione del periodo di durata del contratto sino al 31 dicembre 2025 e (iii) che, alla Data di Esecuzione della Compravendita, taluni atti, attività e/o operazioni al di fuori della gestione ordinaria non siano stati compiuti dalla Società.

In considerazione del fatto che le controparti dei Contratti di Licenza hanno acconsentito alla Compravendita, rinunciando al loro diritto di risolvere il relativo Contratto di Licenza e, per quanto riguarda uno di essi, all'estensione della durata sino al 31 dicembre 2025, ponendo tuttavia talune condizioni (le "Lettere di Estensione e Rinuncia"), mediante la stipulazione dell'Addendum le Parti hanno concordato di apportare talune modifiche all'Accordo Quadro e, nel dettaglio (a) per quanto concerne l'Acquirente, questi ha concordato di considerare in ogni caso avverate le Condizioni Sospensive di cui ai precedenti punti (i) e (ii)che precedono sulla base delle Lettere di Estensione e Rinuncia, e (b) le Parti hanno convenuto che *l'esecuzione della Compravendita avrà luogo in data 29 marzo 2022 *(la "Data di Esecuzione") , subordinatamente all'avveramento a tale Data di Esecuzione della Condizione Sospensiva di cui al precedente punto (iii).

Inoltre, le Parti hanno concordato che le Parti Farrods faranno in modo che (i) tutti gli attuali componenti del consiglio di amministrazione di BFC rassegnino le proprie dimissioni e rimettano anche le deleghe operative alla Data di Esecuzione, con efficacia differita al giorno dell'Assemblea che sarà chiamata ad approvare il bilancio relativo all'esercizio chiuso al 31 dicembre 2021, e (ii) tale Assemblea sia pertanto convocata anche per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione, previa integrazione ad 8 del numero dei relativi componentiin linea con quanto previsto dall'Accordo Quadro.

Le Parti procederanno quindi, nei termini di legge, a presentare una lista congiunta per la nomina del Consiglio di Amministrazione di BFC secondo le pattuizioni dell'Accordo Quadro. Infine, le Parti si sono altresì impegnate ad esprimere nella suddetta Assemblea voto favorevole all'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2021, restando impregiudicati i diritti dell'Acquirente in relazione alle dichiarazioni e garanzie rese e agli impegni di indennizzo e manleva assunti dalle Parti Farrods ai sensi dell'Accordo Quadro.

Come già reso noto al mercato in data 30 dicembre 2021, alla Data di Esecuzione, l'Acquirente sarà tenuto a promuovere un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria ("OPA") sulle restanti azioni della Società (escluse quelle detenute dalle Parti Farrods) ai sensi e per gli effetti degli artt. 102, 106 e 109 del d.lgs. 59/1998 (il "TUF"), in virtù del richiamo volontario - in conformità al disposto di cui all'art. 6-bis del regolamento emittenti Euronext Growth Milan di Borsa Italiana S.p.A. ("Regolamento Euronext Growth Milan") - ai sensi dell'art. 10 dello statuto sociale dell'emittente al prezzo di Euro 3,75 per ciascuna azione.

Si ricorda che l'OPA, in considerazione del relativo controvalore, non richiederà la pubblicazione di un documento di offerta sottoposto all'approvazione di Consob ovvero di Borsa Italiana, non risultando integrata la fattispecie di cui all'articolo 1, comma 1, lett. v) del TUF (offerta pubblica di acquisto o scambio), alla luce di quanto previsto dall'articolo 34-ter, comma 1, lett. c) del regolamento Consob n. 11971/1999.

In relazione all'OPA, l'Offerente pubblicherà in ogni caso, ai fini di una completa informativa, un documento di offerta (non sottoposto all'approvazione di Consob o di Borsa Italiana) ai sensi dell'art. 6-bis del Regolamento Euronext Growth Milan.

Maggiori informazioni sull'OPA saranno rese note nel comunicato stampa che verrà pubblicato, ai sensi dell'articolo 102, comma 1, del TUF e dell'art. 37 del Regolamento Emittenti Consob, dall'Acquirente alla Data di Esecuzione della Compravendita.

(GD - www.ftaonline.com)