Opel: Gm verso accordi non vincolanti con Baic e Rhj

Bloomberg, si cerca via d'uscita in caso fallimento con Magna

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - General Motors potrebbe firmare accordi non vincolanti per la cessione della Opel con i pretendenti cinese e belga. Lo riferisce Bloomberg citando fonti vicine al dossier. Opel vorrebbe cosi' assicurarsi una via d'uscita in caso di fallimento dell'intesa con Magna International. Le trattative con Rhj International (Ripplewood) e Beijing Automotive Industry Holding (Baic), spiega l'agenzia, sono in corso e potrebbero portare alla firma di memoranda of understanding.