OVS (-3,06%) ha invertito bruscamente la rotta dopo essersi scontrato con la resistenza a 1,90 circa, massimi di giugno. Se il ribasso dovesse proseguire sotto 1,642, minimo di agosto e trend line che sale dallo scorso autunno, il quadro grafico peggiorerebbe sensibilmente preludendo a un affondo in area 1,50.

(CC - www.ftaonline.com)