Ancora una seduta negativa per l'S&P 500, sceso a 4513,04 punti (-1,18%). L'indice americano ha tentato nel corso della giornata di cancellare il ribasso di martedì, ma poi ha ripreso con forza la via del ribasso violando area 4550, ex resistenza rappresentata dal picco di settembre, raggiungendo a 4510 punti il 50% di ritracciamento del segmento rialzista partito a ottobre. Lo scenario che prospetta ora è di una estensione del movimento verso target a 4488 punti, per la ricopertura del gap del 19 ottobre e più in basso fino a 4450, lato alto del gap del 15 ottobre posizionato a circa il 61,8% di retracement del rialzo da ottobre. Per scongiurare la realizzazione di questa ipotesi le quotazioni dovrebbero recuperare in tempi brevi area 4650, che distano circa 3 punti percentuali dai valori attuali, e tentare il ritorno sopra quota 4700.

(CC )