Secondo Jamie Dimon, chief executive di Jp Morgan Chase & Co., il Bitcoin è "privo di valore". Intervenendo all'incontro annuale dell'Institute of International Finance, Dimon ha ammesso che il colosso bancario da lui guidato offrirà ai clienti l'esposizione al Bitcoin. "Sono adulti e non sono d'accordo. I mercati sono così. Quindi se vogliono la possibilità di comprare Bitcoin non li possiamo custodire ma possiamo dare loro un accesso legittimo, il più pulito possibile", ha spiegato. Lunedì il Bitcoin ha sfondato quota 57.500 dollari di valore, con un rialzo superiore al 15% nell'ultima settimana. E la comunità di sostenitori delle criptovalute su Twitter ha evidenziato come in passato il Bitcoin si sia apprezzato nonostante i precedenti interventi di Dimon contro la moneta digitale.

(RR - www.ftaonline.com)