Per David Solomon una recessione è possibile al 30% nei prossimi 12 o 24 mesi. Secondo quanto riporta la Cnbc, il chief executive di Goldman Sachs sta consigliando ai suoi clienti di essere più cauti con le loro finanze perché le mosse della Federal Reserve (Fed) per combattere l'inflazione potrebbero causare una recessione o altre conseguenze negative. "Devi pensare al fatto che a un certo punto c'è una ragionevole possibilità che avremo una recessione o una crescita molto, molto lenta", ha sottolineato Solomon. "Ciò non significa che accadrà sicuramente ma ritengo che se stai gestendo un'impresa importante devi guardare attraverso un obiettivo con un po' più di cautela in questo momento rispetto a un anno fa", ha aggiunto.

(RR - www.ftaonline.com)