Petroliferi in verde grazie al riavvicinamento del greggio ai massimi pluriennali toccati ieri mattina dopo la correzione vista nel pomeriggio. I future dicembre segnano per il Brent 85,00 $/barile (da 86,03, massimo da ottobre 2018), per il WTI 82,65 $/barile (da 83,19, massimo da ottobre 2014). Eni +0,2%, Tenaris +1,3%, Saipem +1,7%.

(SF - www.ftaonline.com)