Petroliferi positivi grazie al rally del greggio: toccati i massimi da inizio marzo. I future luglio segnano per il Brent 69,70 $/barile, per il WTI 66,40 $/barile. Eni +1,2%, Tenaris +1,2% e Saipem +2,1%: quest'ultima beneficia anche delle indiscrezioni di Reuters (confermate dalla società) secondo cui ha avviato trattative in esclusiva con la francese Naval Group per l'acquisizione dell'attività eolico galleggiante di Naval Energies. Ieri Saipem aveva annunciato l'estensione di due contratti per attività di perforazione onshore in Arabia Saudita e un nuovo contratto in Colombia.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)