Petrolio ancora in calo: Brent a 104,89 dollari

Continuano nel pomeriggio le flessioni delle quotazioni del petrolio greggio nei mercati internazionali.

Continuano nel pomeriggio le flessioni delle quotazioni del petrolio greggio nei mercati internazionali. Il future sul Brent segna un ribasso del 2,07% a 104,89 dollari e quello sul WTI passa di mano a 102,28 dollari al barile con uno svantaggio di 2,44 punti percentuali sul riferimento.

Pesano ancora i tumori di recessione economica globale aggravati dalle paure sulla recrudescenza di casi Covid in Cina. Il timore della crisi, con i suoi impatti sulla domanda, supera dunque le incertezze collegate alle forniture. A Shanghai è stata scoperta una nuova variante del virus molto contagiosa, la Omicron BA.5.2.1, e questo fa temere nuovi impatti in Cina e sulle catene di approvvigionamento globali che sono in lento recupero.

(GD - www.ftaonline.com)

Leggi Anche

Azioni Granolas, le magnifiche 10 delle borse europee, ecco cosa sono

Antonio Coppola

19 feb 2024