Piazza Affari debole. Moncler ritraccia dopo il record, positiva Unicredit. FTSE MIB -0,2%.

Il FTSE MIB segna -0,2%, il FTSE Italia All-Share -0,2%, il FTSE Italia Mid Cap -0,3%, il FTSE Italia STAR +0,2%.

BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 0,87% (chiusura precedente a 0,89%), lo spread sul Bund 112 bp (da 114) (dati MTS).

Euro in ulteriore recupero dal minimo da luglio 2020 contro dollaro toccato venerdì a 1,1513. EUR/USD al momento quota 1,1585 circa.

Mercati azionari europei poco mossi: EURO STOXX 50 -0,1%, FTSE 100 +0,1%, DAX +0,1%, CAC 40 -0,1%, IBEX 35 +0,1%.

Future sugli indici azionari americani in parità: S&P 500 -0,0%; NASDAQ 100 +0,0%; Dow Jones Industrial -0,0%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,09%; NASDAQ Composite +0,07%; Dow Jones Industrial +0,29%.

Mercato azionario giapponese in flessione: l'indice Nikkei 225 ha terminato a -0,75%. Borse cinesi poco mosse: l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -0,02%, l'Hang Seng di Hong Kong a +0,20%.

Moncler, -3,8% a 65,60 euro, corregge dopo aver toccato ieri a 68,56 euro il nuovo massimo storico. Goldman Sachs ha peggiorato la raccomandazione sul titolo da neutral a sell, con target che passa da 60,50 a 61,00 euro. Secondo gli analisti Moncler negli ultimi sei mesi ha sovraperformato nettamente i titoli dei gruppi concorrenti: pertanto ora è meno attraente.

Unicredit +1,2% in verde dopo l'annuncio della vendita dell'intera partecipazione in Yap? Kredi. Koç Holding acquisirà il 18% di Yapi in virtù di un diritto di prelazione esistente per circa 0,3 miliardi di euro. Il rimanente 2% "si prevede sia ceduto sul mercato". Per l'esercizio 2021 l'operazione dovrebbe generare "un impatto negativo sul conto economico consolidato di circa Euro 1,6 miliardi", con un "impatto positivo moderato sul CET1 ratio consolidato di UniCredit (i.e. low-mid single digit)".

BPER Banca, +0,5% a 1,9335 euro, in verde: Goldman Sachs incrementa il target del titolo a 2,90 euro.

Buona performance per ELES +1,9% in scia ai risultati dei primi nove mesi del 2021: Ricavi in crescita del 15% a/a a 12,5 milioni di euro circa.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 11:00 indice ZEW (fiducia investitori istituzionali) Germania, alle 14:00 intervento Lagarde (BCE), alle 17:00 intervento Bailey (BoE). Negli USA alle 14:30 indice prezzi alla produzione, alle 15:00 intervento Powell (Fed), alle 22:30 scorte settimanali petrolio (API).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)