Seduta archiviata con un modesto rialzo quella odierna per la Borsa Italiana. Il FTSE MIB segna +0,07%, il FTSE Italia All-Share +0,12%, il FTSE Italia Mid Cap +0,3%, il FTSE Italia STAR +0,73%.
BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 0,62% (chiusura precedente a 0,67%), lo spread sul Bund 105 bp (da 107) (dati MTS).
Dopo due ore circa dall'apertura di Wall Street gli indici azionari USA si trovano in territorio positivo. Nel pomeriggio la National Association of Realtors ha reso noto che l'indice Pending Home Sales (vendite di case con contratti ancora in corso) ha evidenziato a luglio un decremento dell'1,8% dopo la flessione del 2% a giugno e l'incremento dell'8,3% a maggio. Gli addetti ai lavori avevano stimato una variazione positiva pari allo 0,4% mese su mese. L'indice è sceso a 110,7 punti da 112,7 punti precedenti.
Petroliferi contrastati dopo aver trascorso buona parte della seduta in verde: il greggio si riavvicina ai massimi della notte (dal 4 agosto per il Brent, dal 12 agosto per il WTI). Eni +0,04%, Tenaris -1,09%, Saipem +1,58%.
Saras +5,44% accelera al rialzo e tocca i massimi da inizio luglio. Secondo voci di mercato il blocco della produzione nel Golfo del Messico e negli USA a causa dell'uragano Ida (declassato a tempesta tropicale) dovrebbe avere effetti positivi sui margini di raffinazione (le benzine soprattutto): questo perché lo stop e il riavvio delle raffinerie richiede più tempo rispetto agli impianti di estrazione.
Performance positive per gli industriali Interpump +2,22%, STM +1,57%, mentre CNH Industrial ha chiuso invariata: quest'ultima ha annunciato "la finalizzazione di un accordo per acquisire il 90% del capitale sociale della Sampierana S.p.A., una società italiana specializzata nello sviluppo, produzione e vendita di macchine movimento terra, sottocarri e parti di ricambio e per ottenere il 100% del controllo dell'azienda nel corso dei quattro anni successivi al closing dell'operazione. Il corrispettivo per l'intera acquisizione (che avverrà su una base debt free cash free) sarà pari a 101,8 milioni di euro e sarà oggetto ad alcuni aggiustamenti in sede di closing e successivamente".
Diasorin +0,77% estende il rally e tocca i massimi da fine gennaio. Il titolo approfitta delle incertezze legate all'evoluzione della pandemia e in particolar modo della diffusione delle varianti. Diasorin beneficia di queste indicazioni dato che è attiva (tra le altre cose) nella produzione di test per il COVID-19. A ulteriore conferma delle prospettive per i gruppi del settore sono giunte le dichiarazioni di Roland Sackers, direttore finanziario della tedesca Qiagen (specializzata in test genetici, venerdì ha toccato i massimi da 21 anni), a Reuters. Il manager ha affermato che il COVID-19 sta diventando endemico e quindi è destinato a rimanere in circolazione in modo permanente: pertanto il balzo in avanti del business dei test non verrà riassorbito ma si confermerà su livelli alti.
Bancari sottotono: indice FTSE Italia Banche -0,68%. A Milano Unicredit -1,65%, BPER Banca -1,17%, Intesa Sanpaolo -0,38%.
Positiva Banca MPS +0,45%. Sabato Il Sole 24 Ore ha scritto che MedioCredito Centrale è pronto a entrare nella data room della banca senese per verificare la possibilità di acquisire gli attivi che non interessano a UniCredit: si parla soprattutto delle filiali in Puglia e Sicilia, ma probabilmente il perimetro potrebbe allargarsi. Secondo indiscrezioni del Corriere della Sera di domenica, MedioCredito Centrale potrebbe rilevare il marchio MPS, facendovi confluire ulteriori asset.
Ottime performance tra i titoli del settore delle energie rinnovabili: in evidenza Alerion Cleanpower +4,78% (sui massimi da inizio anno), ERG +0,74%, Falck Renewables +2,77% (sui massimi da inizio anno).
Forte rialzo per Gel, società specializzata nel trattamento domestico delle acque (ma a giugno ha anche avviato una linea di disinfettanti). L'azione ha chiuso in crescita del 22,86%. Passati di mano oltre 148 mila pezzi contro una media giornaliera dell'ultimo mese di poco superiore alle 10 mila unità.

(AC - www.ftaonline.com)