Piazza Affari in pesante flessione su incertezze macro e contagi. FTSE MIB -2,6%.

Il FTSE MIB segna -2,6%, il FTSE Italia All-Share -2,6%, il FTSE Italia Mid Cap -2,2%, il FTSE Italia STAR -2,2%.

I future sugli indici azionari USA sono in rosso: S&P 500 -1,3%, NASDAQ 100 -1,3%, Dow Jones Industrial -1,4%.

I mercati azionari sono colpiti dalle vendite dopo che dai verbali del FOMC, il comitato direttivo della Fed, pubblicati ieri sera è emerso che probabilmente la banca centrale americana ridurrà gli acquisti di titoli entro fine anno. Gli analisti indicano la riunione del 27-28 luglio come quella in cui potrebbe essere ufficializzata la decisione.

Notizie negative anche sul versante COVID-19. Il Giappone ha dichiarato lo stato di emergenza a Tokyo a due settimane dall'inizio delle Olimpiadi. Nel Sud-Est Asia e in Australia i contagi da COVID-19 sono in netta ripresa. Stamattina il ministro degli Affari Europei della Francia, Clement Beaune, ha dichiarato a France 2 che i cittadini che non hanno ancora prenotato dovrebbero evitare Spagna e soprattutto Portogallo.

Massiccia flessione per i titoli del settore lusso, tra i più sensibili al newsflow su contagi-viaggi-turismo: Moncler -4,2%, Brunello Cucinelli -5,1%, Salvatore Ferragamo -4,1%, Geox -4,1%, Tod's -4,0%.

Industriali in forte ribasso: CNH Industrial -3,7%, STM -3,6%, Buzzi Unicem -3,0%, Prysmian -2,80%.

Stellantis -2,9% negativa nonostante il miglioramento della guidance sui margini di profitto operativo rettificati del primo semestre: dovrebbero superare il range di previsione tra il 5,5% e il 7,5% precedentemente comunicato per i margini dell'intero anno. Il gruppo oggi impegnato nell'evento EV Day 2021 ha comunicato che investirà oltre 30 miliardi di dollari fino al 2025 per elettrificare la sua gamma di modelli.

Sotto pressione Telecom Italia -3,1%. Oggi l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (l'Antitrust) ha annunciato l'avvio dell'istruttoria su alcune clausole dell'accordo con DAZN per la distribuzione e il supporto tecnologico delle partite della Serie A.

Bancari in netta flessione: l'indice FTSE Italia Banche segna -2,3%, l'EURO STOXX Banks -2,6%. Unicredit -3,1%, Intesa Sanpaolo -2,5%, BPER Banca -2,7%, Banco BPM -2,7%.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: negli USA alle 17:00 scorte petrolio settimanali (EIA).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)