Piazza Affari in verde. Bene Telecom e lusso. FTSE MIB +0,3%.

Il FTSE MIB segna +0,3%, il FTSE Italia All-Share +0,3%, il FTSE Italia Mid Cap +0,5%, il FTSE Italia STAR +0,2%.

BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 0,96% (chiusura precedente a 1,00%), lo spread sul Bund 121 bp (da 122) (dati MTS).

Euro in ulteriore ribasso contro dollaro, toccato nella notte il minimo da luglio 2020 a 1,1264. EUR/USD al momento quota 1,1315 circa.

Mercati azionari europei in lieve rialzo: EURO STOXX 50 +0,2%, FTSE 100 -0,1%, DAX +0,2%, CAC 40 +0,1%, IBEX 35 -0,1%.

Future sugli indici azionari americani poco sopra la parità: S&P 500 +0,1%; NASDAQ 100 +0,1%; Dow Jones Industrial -0,0%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,39%; NASDAQ Composite +0,76%; Dow Jones Industrial +0,15%.

Mercato azionario giapponese debole: l'indice Nikkei 225 ha terminato a -0,40%. *Borse cinesi incerte: *l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +0,05%, l'Hang Seng di Hong Kong a -0,25% circa.

Avvio positivo per Telecom Italia +1,4% che quindi prolunga il movimento delle due sedute precedenti. Oggi Libero riferisce indiscrezioni su un'ipotesi di OPA da parte del fondo KKR del controvalore di 9 miliardi di euro complessivi. Attualmente Telecom capitalizza 7,64 miliardi.

Diasorin -1,3% perde terreno. Kepler Cheuvreux peggiora la raccomandazione sul titolo da buy a hold.

Si confermano in buona forma i titoli del settore lusso: Moncler +0,7%, Salvatore Ferragamo +2,9%, Tod's +1,9%.

Buona performance per MARR +2,1% a 20,28 euro: Intesa Sanpaolo migliora la raccomandazione da hold a buy e incrementa il target da 21,30 a 24,20 euro in sica ai buoni dati del terzo trimestre e alle prospettive per il quarto.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 bilancia commerciale Italia, alle 11:00 inflazione eurozona. Negli USA alle 14:30 nuovi cantieri residenziali e licenze edilizie, alle 16:30 scorte settimanali petrolio (EIA).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)