Piazza Affari negativa: Omicron arriva in USA. STM e lusso sotto pressione. FTSE MIB -1,0%.

Il FTSE MIB segna -1,0%, il FTSE Italia All-Share -1,1%, il FTSE Italia Mid Cap -1,0%, il FTSE Italia STAR -1,0%.

BTP e spread poco mossi. Il rendimento del decennale segna 1,01% (chiusura precedente a 1,02%), lo spread sul Bund 135 bp (da 135) (dati MTS).

Euro stabile contro dollaro. EUR/USD al momento quota 1,1320 circa.

Mercati azionari europei in rosso: EURO STOXX 50 -1,4%, FTSE 100 -0,7%, DAX -1,1%, CAC 40 -1,1%, IBEX 35 -1,4%.

Future sugli indici azionari americani positivi: S&P 500 +0,4%; NASDAQ 100 +0,3%; Dow Jones Industrial +0,4%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -1,18%; NASDAQ Composite -1,83%; Dow Jones Industrial -1,34%.

Mercato azionario giapponese debole, il Nikkei 225 ha terminato a -0,65%. Borse cinesi positive: l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +0,25%, l'Hang Seng di Hong Kong a +0,55%.

STM -3,9% in forte ribasso: Bloomberg riferisce che Apple (-0,32% ieri al NASDAQ, +0,8% in after hours) ha comunicato ai suoi fornitori che la domanda per l'iPhone 13 si sta indebolendo a causa delle difficoltà che i consumatori trovano nel reperire il prodotto e pertanto in molti hanno smesso di cercarlo.

Segni meno nel settore lusso: la notizia del primo caso di contagio da Omicron negli USA segnala i rischi di diffusione nel mondo della nuova variante. Sebbene per il momento i sintomi che provoca risultino lievi, c'è incertezza sulle conseguenze nel medio termine e soprattutto sull'efficacia dei vaccini. Tutto ciò potrebbe spingere i governi a mettere in atto ulteriori misure restrittive ai viaggi e conti dei gruppi del settore sono fortemente condizionati dagli spostamenti internazionali. Geox -2,0%, Tod's -2,0%, Brunello Cucinelli -1,9%, Moncler -1,1%.

doValue +1,4% in verde. Il gruppo nella serata di ieri ha comunicato il perfezionamento di "due importanti cartolarizzazioni GACS in Italia per un controvalore pari a circa €3,5 miliardi, dove la Società, anche tramite la propria controllata Italfondiario, agisce in qualità di Master e Special Servicer".

Nuovo record storico per SECO +5,9%: il gruppo ha annunciato "di aver registrato il più alto valore di order intake mensile dalla propria fondazione: il nuovo backlog acquisito nel mese di Novembre ha infatti superato il valore di €24M. Tale importo va ad incrementare ulteriormente il valore del backlog che, come già annunciato lo scorso 4 novembre, ammontava a €114,5M al 31 ottobre 2021". Nel comunicato viene sottolineato l'importante "contributo da parte di Garz & Fricke (acquisita a ottobre, ndr), i cui nuovi ordini ricevuti nel mese appena concluso ammontano a circa €10M".

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 tasso di disoccupazione Italia, *alle 11:00 tasso di disoccupazione e indice prezzi alla produzione eurozona. Negli USA alle 14:30 richieste settimanali sussidi disoccupazione.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)