Piazza Affari poco sopra la parità. Bene i settori cemento e costruzioni in scia ai piani USA. FTSE MIB +0,1%.

Il FTSE MIB segna +0,1%, il FTSE Italia All-Share +0,1%, il FTSE Italia Mid Cap +0,0%, il FTSE Italia STAR +0,1%.

BTP e spread in peggioramento. Il rendimento del decennale segna 0,89% (chiusura precedente a 0,87%), lo spread sul Bund 106 bp (da 105) (dati MTS).

Ottima performance per Buzzi Unicem +3,2%, salgono anche Webuild +1,0%, Cementir +1,5% e Caltagirone +2,8%, in scia al piano USA da 1.200 miliardi di dollari di investimenti in infrastrutture. Gli Stati Uniti sono il primo mercato per Buzzi Unicem (quasi 40% dei ricavi).

Su Caltagirone segnaliamo pure quanto riferito dal Sole 24 Ore in merito alla joint venture paritetica denominata Eteria con la famiglia Gavio (tramite le controllate Vianini Lavori e Itinera) con l'obiettivo di partecipare alle gare pubbliche che verranno promosse in Italia nei prossimi anni.

Molto bene anche Salcef +2,9% che è attiva negli USA con Delta Railroad Construction, acquisita nel settembre 2020.

Segni positivi nel risparmio gestito: Banca Mediolanum +2,6%, Banca Generali +1,0%, Finecobank +0,3%. Mediaset +2,8% tocca i massimi da maggio 2018 all'indomani della prima riunione del cda eletto dall'assemblea di mercoledì. Confermati il presidente Fedele Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi vicepresidente e amministratore delegato. Il board ha anche esaminato gli "andamenti del business in Italia che prevedono, nei primi sei mesi del 2021, una crescita dei ricavi pubblicitari totali di circa il 31,5%, rispetto allo stesso periodo del 2020", grazie al contributo fornito dal secondo trimestre: +65% a/a, risultato superiore alle aspettative di inizio anno. Da rimarcare il fatto che la raccolta pubblicitaria Tv di Publitalia 80 è tornata ai livelli visti nel primo semestre 2019, ovvero pre-pandemia.

Dovalue -1,9% in rosso. Il Sole 24 Ore scrive che la bad bank spagnola Sareb è in difficoltà e di conseguenza il contratto con Dovalue (in scadenza nel 2022) potrebbe essere oggetto di revisione.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: negli USA alle 16:00 indice fiducia consumatori (Univ. Michigan).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)