Piazza Affari positiva. Bene Leonardo e auto. FTSE MIB +0,3%.

Il FTSE MIB segna +0,3%, il FTSE Italia All-Share +0,3%, il FTSE Italia Mid Cap +0,2%, il FTSE Italia STAR +0,2%.

BTP e spread in lieve miglioramento. Il rendimento del decennale segna 0,58% (chiusura precedente a 0,59%), lo spread sul Bund 105 bp (da 106) (dati MTS).

Mercati azionari europei in verde: EURO STOXX 50 +0,4%, FTSE 100 +0,1%, DAX +0,2%, CAC 40 +0,4%, IBEX 35 +0,0%.

Future sugli indici azionari americani positivi: S&P 500 +0,3%, NASDAQ 100 +0,4%, Dow Jones Industrial +0,2%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,85%, NASDAQ Composite +1,55%, Dow Jones Industrial +0,61%.

Mercato azionario giapponese positivo, il Nikkei 225 stamattina ha terminato a +0,87%. Borse cinesi in progresso: l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +1,09%, l'Hang Seng di Hong Kong al momento segna +2,1%.

Stellantis +0,6% in verde dopo l'annuncio dell'accordo con Foxconn (tramite la controllata FIH Mobile) per la creazione di una joint venture paritetica (Mobile Drive) per la "fornitura di una soluzione intelligente di abitacoli per veicoli che rivoluzionerà le attuali convenzioni di progettazione e favorirà lo sviluppo di veicoli intelligenti connessi".

Sopra la parità anche gli altri automobilistici Sogefi +0,7%, Pirelli +0,2%, Ferrari +0,3%. L'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna +0,7%.

Leonardo +1,0% positiva. Ieri ha annunciato un accordo di partnership con Northrop Grumman Corporation per fornire pointer/tracker per il programma Common Infra-Red Countermeasures (CIRCM) dell'Esercito degli Stati Uniti. L'accordo quinquennale consentirà a Leonardo di fornire, con il programma CIRCM a pieno regime, più di 1.200 pointer/tracker oltre ai 500 già consegnati. Inoltre è partita la seconda dimostrazione navale di OCEAN2020 (Open Cooperation for European mAritime awareNess), il più grande progetto europeo di ricerca militare per la sicurezza marittima, guidato da Leonardo. Le operazioni si svolgeranno nel Mar Baltico a fine agosto.

Petroliferi in territorio positivo: il greggio guadagna ulteriore terreno e tocca i massimi da mercoledì scorso. Il future novembre sul Brent segna 68,65 $/barile, il future ottobre sul WTI segna 65,90 $/barile. Eni +0,5%, Tenaris +0,0%, Saipem +0,3%.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: negli USA alle 16:00 vendite abitazioni nuove.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)