Piazza Affari: prosegue la correzione post-Ferragosto. FTSE MIB -0,7%.

Il FTSE MIB segna -0,7%, il FTSE Italia All-Share -0,7%, il FTSE Italia Mid Cap -0,5%, il FTSE Italia STAR -0,5%.

Mercati azionari europei negativi: EURO STOXX 50 -0,3%, FTSE 100 -0,1%, DAX -0,3%, CAC 40 -0,4%, IBEX 35 -0,6%.

Future sugli indici azionari americani in rosso: S&P 500 -0,4%, NASDAQ 100 -0,4%, Dow Jones Industrial -0,5%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,26%, NASDAQ Composite -0,20%, Dow Jones Industrial +0,31%.

Mercato azionario giapponese debole, il Nikkei 225 stamattina ha terminato a -0,36%. Borse cinesi in netta flessione: l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -2,10%, l'Hang Seng di Hong Kong al momento segna -1,7%.

Bancari in rosso: l'indice FTSE Italia Banche segna -0,7%, l'URO STOXX Banks -0,9%. Intesa Sanpaolo -0,9%, Unicredit -0,7%, Mediobanca -0,5%.

Negativi gli industriali: Pirelli -1,4%, CNH Industrial -1,1%, Leonardo -1,1%, Webuild -1,9%, Fincantieri -1,0%, Danieli -1,0%.

Vendite anche su Stellantis -1,5%. Il Corriere della Sera scrive che è stata avviata la procedura per la vendita della palazzina del Lingotto. Per il momento il processo è agli albori, con una sorta di gara per la scelta della società di intermediazione immobiliare che gestirà l'operazione. Il Corriere ricorda però che la palazzina è vincolata dalla Soprintendenza dei beni architettonici in quanto facente parte dell'intero complesso del Lingotto.

In rosso i petroliferi. Il greggio sta ripiegando dopo il rimbalzo dai minimi da inizio settimana scorsa toccati ieri pomeriggio. I future ottobre segnano per il Brent 69,15 $/barile (minimo a 68,15), per il WTI 66,70 $/barile (minimo a 65,53). Eni -0,6%, Tenaris -0,2%, Saipem -0,6%.

Lieve calo per Terna -0,3% che ha pubblicato il bando da 830 milioni di euro per la realizzazione delle quattro stazioni elettriche del Tyrrhenian Link, l'elettrodotto sottomarino che collegherà la Campania alla Sicilia e quest'ultima alla Sardegna. L'investimento complessivo per l'opera è di circa 3,7 miliardi di euro, il completamento è atteso per il 2028.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 11:00 PIL 2a stima trim2 eurozona. Negli USA alle 14:30 vendite al dettaglio, alle 15:15 produzione industriale, alle 16:00 scorte delle imprese e indice NAHB (mercato immobiliare), alle 19:30 intervento Powell (Fed), alle 22:30 scorte petrolio settimanali (API).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)