Piazze cinesi particolarmente contrastate in una seduta complessivamente in positivo per i mercati dell'Asia, che vede il ritorno agli scambi, nella prima sessione dell'ottava, di Shanghai e Shenzhen, dopo il lungo ponte della Festa dei lavoratori. Shanghai Composite e Shenzhen Composite guadagnano infatti lo 0,68% entrambi, contro il declino dello 0,15% dello Shanghai Shenzhen Csi 300. Vira in negativo anche Hong Kong: l'Hang Seng chiude infatti in flessione dello 0,36% (andamento simile per l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China, deprezzatosi dello 0,28%). Tokyo è rimasta ancora chiusa per l'?gata renky? (la Settimana d'oro), che si chiude con la Festa dei bambini, celebrata anche a Seoul.

(RR - www.ftaonline.com)