Pierrel, provider globale di servizi per l'industria farmaceutica quotato nel segmento MTA di Borsa Italiana, quest'anno vuole celebrare la Giornata della Terra avviando una collaborazione con Legambiente Campania, la Società Cooperativa Sociale Terra Felix e l'Associazione Geofilos, attive nella promozione e valorizzazione del territorio campano.

Il progetto Ri-orto consiste nel riutilizzo di uno dei principali rifiuti di Pierrel: le cassettine in polipropilene che contengono le tubofiale degli anestetici dentali sono state trasformate in box orto da donare ai collaboratori di Pierrel a simboleggiare l'impegno tangibile dell'azienda nell'adottare comportamenti sempre più green ed ecosostenibili.

Pierrel, che da sempre è impegnata in processo di efficientamento delle risorse e riduzione degli sprechi, dopo aver comunicato una diminuzione del consumo di acqua del 90% e di carta del 65%, è attiva nella realizzazione della raccolta differenziata tanto da aver recuperato 17.080 kg di plastica nel 2020. Il progetto Ri-orto fa parte di un programma di educazione ambientale realizzato con Legambiente che è stato inserito sul portale dell'earth day in cui confluiscono tutti gli eventi organizzati nel mondo.

(GD - www.ftaonline.com)