Pirelli ha toccato con il minimo del 13 maggio a 4,56 euro un supporto rilevante, il 38,2% di ritracciamento del rialzo dal minimo di fine ottobre. Una reazione è adesso possibile, conferme in questo senso verrebbero sopra 4,78, media mobile esponenziale a 50 giorni, prima resistenza a 4,90, poi in area 5,05 euro. Solo la violazione di area 4,55 potrebbe portare a nuovi cali verso 4,35 e 4,14, minimo di gennaio.

(AM - www.ftaonline.com)