Si rende noto che l'ing. Michele Scoppio ha rassegnato le proprie dimissioni con efficacia a far data dal 4 maggio 2022, per motivi strettamente personali nonché per la possibilità di cogliere nuove opportunità professionali, dalla carica di Consigliere, Amministratore Delegato e amministratore incaricato del sistema di controllo interno della società PLC S.p.A., nonché dalle altre cariche ricoperte all'interno delle società controllate dalla stessa PLC S.p.A.. Per la sua sostituzione si avvieranno, con gli organi competenti, le procedure opportune nel rispetto delle previsioni dello Statuto sociale nonché delle disposizioni legislative e regolamentari applicabili. In linea con la politica di remunerazione adottata dalla Società, non sono previsti indennità o altri benefici a seguito della cessazione dalla carica di Consigliere di PLC S.p.A., fermo restando le indennità dovute ex lege all'ing. Scoppio per la qualifica di dirigente della PLC System S.r.l.,società interamente controllata da PLC S.p.A.. Infine, si evidenzia che alla data odierna l'ing. Scoppio detiene 352.996 azioni della PLC S.p.A.. PLC S.p.A. ringrazia l'ing. Scoppio per l'importante attività svolta e l'impegno profuso sin dal 2014 nell'esercizio delle sue funzioni e nelle diverse cariche ricoperte.

(RV - www.ftaonline.com)