Poste Italiane -2,1% scivola sui minimi dal 20 settembre a causa di indiscrezioni su un possibile coinvolgimento in Telecom Italia -4,6%. Il sito Dagospia riferisce della possibilità di intervento di Poste a fianco della controllante CDP (ha il 35%) in caso di breakup di Telecom.

(SF - www.ftaonline.com)