Jerome Powell ha ribadito la sua determinazione nel frenare l'impennata dei prezzi e ha ammesso che la Federal Reserve (Fed) "dovrà valutare di muoversi in modo più aggressivo" se l'inflazione, sui massimi di 40 anni, non si attenuerà con i precedenti aumenti dei tassi d'interesse Usa. Il chairman dell'istituto centrale di Washington ha comunque espresso fiducia sul fatto che si possa ottenere un "atterraggio morbido" per l'economia Usa al posto di una grave recessione. "Ci sono una serie di percorsi plausibili per avere un atterraggio morbido. A volte è solo un po' accidentato ma rimane un buon atterraggio", ha dichiarato intervenendo martedì a una conferenza organizzata dal Wall Street Journal. "Quello di cui abbiamo bisogno è che l'inflazione scenda in modo chiaro e convincente e continueremo a spingere finché non lo vedremo", ha concluso Powell.

(RR - www.ftaonline.com)